Osteocondrosi del rachide cervicale: sintomi e complicanze

L'osteocondrosi del rachide cervicale è una patologia caratterizzata dallo sviluppo di processi distruttivi e degenerativi nei tessuti della cartilagine articolare. Questi fenomeni si sviluppano a seguito dell'indebolimento fisiologico della nutrizione dei dischi intervertebrali, che porta al fatto che il tessuto cartilagineo è scarsamente rigenerato (ripristinato) anche dopo piccoli microtraumi della colonna vertebrale.

La maggior parte dei pazienti, in particolare quelli che conducono uno stile di vita inattivo, carica costantemente il corsetto muscolare del collo, poiché sono costretti a rimanere a lungo in una posizione sul posto di lavoro. Tutti questi fattori contribuiscono allo sviluppo della malattia.

Attenzione. L'osteocondrosi cervicale è una delle malattie più pericolose per la salute umana e anche per la vita. Ciò è dovuto al fatto che un numero enorme di vasi vitali è concentrato nell'area del collo.

Un po 'di anatomia

Ci sono processi trasversali nella struttura di tutte le vertebre delle regioni lombare, toracica e cervicale.

Nella regione toracica, le costole sono attaccate ai processi trasversali. I corpi vertebrali del segmento lombare sono i più grandi, poiché questa sezione rappresenta una massa significativa. I muscoli profondi della parte bassa della schiena sono attaccati ai processi trasversali delle vertebre della colonna lombare. Ci sono cartilagini elastiche (dischi) tra le vertebre.

il medico mostra la struttura della colonna vertebrale

Caratteristiche strutturali

Il rachide cervicale è caratterizzato da alcune caratteristiche anatomiche. Gli esperti attirano l'attenzione degli spettatori sul fatto che solo nei processi trasversali di 1-6 vertebre cervicali ci sono fori attraverso i quali passano i vasi che forniscono la parte basale del cervello (tronco cerebrale).

La parte basale del cervello può essere considerata come un "centro informatico", che raccoglie e analizza i dati ottenuti dall'intero organismo. L'organo presentato controlla tutti i processi automatici del corpo (movimento, respirazione, temperatura, coordinazione, frequenza cardiaca, sudorazione, ecc. ).

Consiglio del dottore. Se ti è stata diagnosticata l'osteocondrosi cervicale e il medico curante ti dice che questa è una sciocchezza e questa patologia può essere curata con l'aiuto di unguenti e alcune lozioni, allora è meglio scappare da un tale medico il più lontano possibile.

La patogenesi dell'osteocondrosi

Con l'osteocondrosi cervicale, le vertebre sono spostate l'una rispetto all'altra, il che porta alla compressione delle arterie. La compressione di questi vasi può provocare un ictus ischemico del cervello. Tali fenomeni vengono registrati continuamente.

Se una persona ha una piccola osteocondrosi cervicale, ma nessuno l'ha trattata o trattata in modo errato, con un impatto meccanico minimo sul collo, si osserva lo spostamento delle vertebre, la circolazione sanguigna è disturbata, i pazienti spesso lamentano vertigini e nausea. Dopo un po ', il paziente perde conoscenza. Questo è comune nelle persone che sono state ferite in un incidente.

dolore alla spalla con osteocondrosi

Segni clinici della malattia

Con lo sviluppo dell'osteocondrosi cervicale, si osservano i seguenti sintomi:

  • aumento della sudorazione;
  • indebolimento della struttura muscolare del collo;
  • intorpidimento delle mani;
  • aumento della fatica;
  • perdita di conoscenza;
  • ipertensione;
  • nausea e vertigini;
  • problemi di postura;
  • insonnia;
  • movimento limitato;
  • cattivo umore irragionevole;
  • dolore al petto;
  • sensazione di pelle d'oca in esecuzione;
  • quando ruoti la testa, si sente uno scricchiolio;
  • dolori ossei e brividi;
  • forti dolori alle spalle e al collo;
  • mancanza di coordinamento;
  • problemi di vista e udito.

Consigli!Se identifichi i sintomi sopra in te stesso, devi contattare uno specialista esperto: un terapista, un neuropatologo, un vertebrologo, un traumatologo, un cardiologo o un chirurgo. Dopo una diagnosi approfondita, il medico sarà in grado di diagnosticare e scegliere le tattiche di trattamento ottimali.

esame da parte di un medico per l'osteocondrosi cervicale

Complicazioni

I processi degenerativi-distrofici nei tessuti della colonna vertebrale interrompono l'attività funzionale di questo organo. In poche parole, c'è "usura" della colonna vertebrale:

  • mobilità limitata della colonna vertebrale;
  • diminuzione dell'altezza dei dischi intervertebrali;
  • la formazione della sindrome ipotalamica;
  • arresto respiratorio dovuto a lesione del midollo spinale;
  • violazione del flusso sanguigno nel midollo spinale e nel cervello;
  • violazione del riflesso della deglutizione;
  • disfunzione degli organi interni;
  • compressione del nervo;
  • perdita del disco;
  • disturbo respiratorio;
  • deformità spinale;
  • disturbi vestibolari;
  • cardiopsiconeurosi;
  • periartrosi omerale;
  • disfunzione della ghiandola tiroidea;
  • epicondilite;
  • stenosi del canale intervertebrale;
  • la formazione di sporgenze ed ernie intervertebrali.
lezioni di ginnastica per l'osteocondrosi cervicale

Nota!Tutte queste complicazioni richiedono assistenza immediata, sono condizioni pericolose che peggiorano non solo la qualità della vita del paziente, ma possono anche provocarne la morte.

Il medico nota anche che con l'osteocondrosi a volte si osserva un ictus cerebrale. In questo caso, il cervello viene colpito e praticamente tutta la regolazione del lavoro del corpo viene interrotta. Nelle aperture dei processi trasversali delle vertebre passano non solo i vasi, ma anche i nervi. Quando le vertebre vengono spostate, vengono anche pizzicate. Per questo motivo, si osserva debolezza muscolare delle braccia, la loro paralisi completa o parziale.

Molto spesso, i pazienti si rivolgono ai traumatologi, poiché la spalla fa male, scattano foto, si sottopongono a un corso di fisioterapia (massaggio, elettroterapia, ecc. ) E la sindrome del dolore non viene eliminata.

Quando si contatta una clinica specializzata, gli specialisti dell'istituzione eseguono prima un esame completo e solo successivamente, in base ai risultati ottenuti, prescrivono il trattamento appropriato. Con una leggera compressione dei vasi, il flusso sanguigno nel cervello viene disturbato, provocando lo sviluppo di ipertensione arteriosa. Nel 95% dei casi, l'ipertensione si sviluppa a seguito della compressione vascolare da parte dell'osteocondrosi.

vertigini con osteocondrosi cervicale

I medici hanno sviluppato esercizi speciali volti a decomprimere vasi sanguigni e nervi, ripristinando le funzioni dell'apparato muscolo-legamentoso del collo.

Se al paziente viene diagnosticata un'osteocondrosi cervicale, si consiglia di eseguire almeno tre esami:

  • Radiografia. Con il suo aiuto, si ottengono informazioni sullo stato del segmento cervicale della colonna vertebrale. Le foto dovrebbero essere prese in 2 proiezioni e piani. Inoltre, questo metodo consente di stabilire la mobilità delle vertebre danneggiate, lo spostamento dei loro corpi, la presenza di depositi di sale e la comparsa di neoplasie.
  • Ecografia doppler o dopplerometria. Consente di valutare la pervietà vascolare utilizzando un grafico del flusso sanguigno. Durante la procedura, il paziente viene installato con sensori speciali nei luoghi della presunta localizzazione del processo patogeno.
  • Risonanza magnetica del rachide cervicale. Questo è forse il metodo diagnostico più informativo, indolore e accurato. Utilizzando questo metodo, viene rilevata non solo la presenza della malattia, ma anche il grado della sua gravità.

Conclusione

L'osteocondrosi è una malattia molto insidiosa e pericolosa. È estremamente difficile diagnosticare questa patologia nelle prime fasi della patogenesi, poiché è quasi asintomatica. Con il progredire della malattia, molti dei segni sono fonte di confusione, poiché i problemi con il flusso sanguigno possono far sorgere il sospetto di anomalie nell'area del cuore. Pertanto, i medici raccomandano che alla minima manifestazione di dolore nella colonna cervicale, contattare immediatamente uno specialista. Ciò ti consentirà di sbarazzarti dei problemi nelle prime fasi e prevenire lo sviluppo di tutti i tipi di complicazioni.